Psicomotricità

La psicomotricità è una pratica che favorisce l’evoluzione del bambino attraverso il gioco, rispettando la sua globalità e i suoi tempi di crescita.

Lo spazio per l’attività psicomotoria, è un luogo pensato e costruito, in modo da permettere al bambino di potersi esprimere attraverso il corpo, nella relazione con gli oggetti, con lo spazio, e nella relazione con i pari e gli adulti. È uno spazio che comprende tre luoghi:

  • lo spazio senso-motorio
  • lo spazio del gioco simbolico
  • lo spazio della rappresentazione

La forma utilizzata è il gioco in quanto coinvolge la totalità della persona (ragione, affezione, capacità).

MAMMA MARGHERITA

Visita

SAN GIUSEPPE LAVORATORE

Visita

DON TONUS

Visita

Useful Resources

  • Evoluzione del bambino

  • Tempi di crescita

  • Gioco del movimento

Laboratorio di Inglese

L’impatto con la seconda lingua è parte integrante dell’attività educativo – didattica della nostra scuola.

La lingua inglese viene proposta come esperienza inserita nella quotidianità del bambino: questo favorisce l’assimilazione di suoni diversi, la comprensione dei loro significati e permette di mantenere nel tempo l’atteggiamento di apertura proprio dei bambini di questa età. Sarà questa la base positiva sulla quale si inseriranno i successivi interventi per l’apprendimento della lingua inglese. La proposta fa leva sulla forte capacità ricettiva del bambino in età prescolare a qualsiasi forma di comunicazione. Durante le lezioni la lingua principale sarà l’inglese abbinata, per facilitarne la comprensione, a disegni esplicativi. Il miglior modo di imparare é giocando! Per questo i bambini saranno stimolati con esperimenti e curiosità, oltre che con musica e arte.

MAMMA MARGHERITA

Visita

SAN GIUSEPPE LAVORATORE

Visita

DON TONUS

Visita

Useful Resources

  • Forma di comunicazione

  • Attività educativo – didattica

  • Esperienza nella quotidianità

Laboratorio musicale

I bambini, nel loro mondo fatto di novità, scoperte e piccole avventure quotidiane sono alla continua ricerca di mezzi per esprimere stati d’animo ed emozioni e la musica si presta perfettamente allo scopo.

L’obiettivo è quello di far vivere ai partecipanti un’esperienza musicale giocosa e positiva, attraverso l’utilizzo del ritmo e della melodia, con attività mirate alla scoperta del piacere di udire, ascoltare e produrre suoni e rumori. E’ un percorso didattico in cui vengono proposte attività di movimento, canto, esplorazione e ascolto; fare musica fin dai primi anni di età favorisce il coordinamento motorio, l’attenzione e la concentrazione ed inoltre è un ottimo strumento di socializzazione. Canzoncine, giochi di movimento e balli vengono utilizzati per raggiungere le finalità indicate.

Il laboratorio viene condotto da un’insegnante specializzata durante la giornata scolastica. Attraverso l’esplorazione del mondo circostante scopriamo così l’esistenza di un linguaggio musicale-acustico. Giochi ritmici e melodici, canti e filastrocche rendono l’esperienza ricca e divertente.

MAMMA MARGHERITA

Visita

SAN GIUSEPPE LAVORATORE

Visita

DON TONUS

Visita

Useful Resources

  • Esperienza musicale

  • Insegnante specializzata

  • Linguaggio musicale – acustico

Laboratorio d’immagine

Negli ultimi anni la metodologia e la didattica scolastica hanno capito l’importanza di stimolare il maggior numero possibile di canali sensoriali. L’utilizzo di metodologie e materiali diversi permette ai bambini di vivere esperienze sempre nuove e stimolanti. Il bambino è per natura creativo e curioso pertanto offrire occasioni artistiche, pittoriche e manipolative lo accompagna in un processo di crescita naturale permettendo così la possibilità di esprimere la propria personalità unica e canalizzare le proprie emozioni.

Il laboratorio d’immagine, rappresenta un luogo di creatività, libertà, sperimentazione e scoperta, proponendo di avvicinare i bambini all’Arte attraverso “il fare”. E’ proprio l’esperienza visiva e manuale  che diventa il motore di questo laboratorio. Le attività favoriscono la conoscenza, da parte del bambino, delle proprie emozioni, dei propri sentimenti e della propria individualità e unicità.

Si sperimenteranno tecniche, strumenti e approcci diversi di rappresentazione per far trovare a ciascuno le modalità che consenta loro di esprimersi al meglio.

“ HO IMPARATO A DIPINGERE COME RAFFAELLO; ADESSO DEVO IMPARARE A DISEGNARE COME UN BAMBINO”
(Pablo Picasso)

MAMMA MARGHERITA

Visita

SAN GIUSEPPE LAVORATORE

Visita

DON TONUS

Visita

Useful Resources

  • Occasioni artistiche

  • L’Arte attraverso il “fare”

  • Tecniche e strumenti